16 ottobre 2012

Grissini al finocchio e olio d’oliva (con il rinfresco)

Oggi è la Giornata mondiale del pane e la Giornata mondiale dell’alimentazione ed il web si mobilita, popolandosi di pani dai sapori e fogge svariati: lo scopo è fermarci a riflettere sul valore di ciò che siamo abituati a considerare scontato, bandire gli sprechi e soprattutto educare le nuove generazioni al rispetto del cibo.
Da canto mio, mi ero organizzata per la preparazione di un pane dalle note autunnali, ma il forno ha dato segni di cedimento e così ho optato per una preparazione poco impegnativa per lui:

Grissini al finocchio e olio d’oliva (con il rinfresco)

i grissini con il rinfresco del lievito madre, aromatizzati con i semi di finocchio selvatico e l'olio d’oliva, dal carattere decisamente mediterraneo.



Grissini al finocchio (con il rinfresco del lievito madre)

Ingredienti

250 g pasta madre rinfrescata (con semola di grano duro) + 2 cucchiai di semola di grano duro
25 ml olio evo
sale
1 presa di semi di finocchio

Preparazione. Rinfrescare la pasta madre (prima del rinfresco la quantità usata da me, pesava 160 g circa) ed incorporare l’olio evo, i semi di finocchio, il sale e la farina a cucchiai (per me sono stati sufficienti 2), fino ad ottenere un impasto liscio, sodo ed elastico.
Impastare bene, lasciar lievitare a temperatura ambiente per 1 ora circa e riporre in frigo per tutta la notte.
L’indomani prelevare l’impasto, lasciarlo a temperatura ambiente per 1 ora circa (dipende dalla temperatura), dividerlo in tre parti e stendere ogni parte dando la forma di un rettangolo. Ricavare delle strisce, rotolarle e stirarle. Procedere con le altri parti, fino ad esaurimento.
Adagiare i grissini distanziati sulla placca da forno ed infornarli a 200 °C finché non diventano dorati, facendo attenzione che non cuociano troppo.

Grissini al finocchio e olio d’oliva (con il rinfresco)


Wbd 2011
Wbd 2010
-------------


Con questi grissini a lievitazione naturale, partecipo al World Bread Day indetto da Zorra

World Bread Day 2012 - 7th edition! Bake loaf of bread on October 16 and blog about it!








36 commenti:

  1. Primaaa!!! :-D
    Sei geniale, sei riuscita a tirar fuori qualcosa di buono anche da un forno rotto...io non penso che ne sarei stata capace! Ed il punto principale è che sono pure bellissimi!!! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :DDD
      Li ho cotti usando il grill, qualche minuto di ventilato e poi ancora grill, dopo averli girati, ma non potevo perdermi quest'evento :D
      Sono buonissimi, ma è merito del tuo lievito che è in pieno vigore!!!!

      Elimina
  2. Ciao! questi grissini sono una semplicissima idea ma molto sfiziosa! ideale per avere qualcosa da sgranocchiare nei momenti di fame o per accompagnare il pasto!
    bacioni

    RispondiElimina
  3. che buoni e ke sfiziosi...mmmmmm ne mangerei adess per ammazzare un po il tempo..complimenti

    RispondiElimina
  4. Mi unisco ai complimenti per la tenacia e la riuscita di questi favolosi grissini, nonostante avessi problemi con il forno! :) Un abbraccio cara.. sono uno spettacolo! :) Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non potevo mancare all'evento di Zorra!

      Elimina
  5. che belli questi grissini e che belle foto!

    RispondiElimina
  6. Se il mio forno non avesse funzionato non sarei stata in grado di produrre grissini di tale bellezza e bontà!! Bravissima! ricetta copiata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna il grill andava ed è stato la mia salvezza!

      Elimina
  7. buonissima idea per il rinfresco del lievito madre che non so mai come usare, e poi sono bellissimi! grazie :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando non ho volgia di sperimentare con il rinfresco, preparo la pizza!!

      Elimina
  8. che chiccheria, davvero come dei fiori in un vaso. il lm non ce l'ho seguo la ricetta con lievitino... buona serata e a presto!:) mony

    RispondiElimina
  9. riesci a rendere eleganti e a mettere in posa anche i grissini!

    RispondiElimina
  10. Provai tanto tempo fa a fare dei grissini e mi vennero talmente terribili che non ho più ripetuto la prova. Questi sembrano deliziosi, mi hai fatto venire voglia di riprovarci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provaci e ti divertirai tanto a formarli! Leggi bene il procedimento e non avrai problemi!
      Una raccomandazione: la pasta non deve essere molto lievitata, perché in quel caso si gonfiano mentre li formi e diventano ciccioni, ma sempre buoni!

      Elimina
  11. Illuminante energia culinaria la tua... davvero invidiabile! E poi sono pure bellissimi da vedere :)

    RispondiElimina
  12. Pure i grissini nonostante il forno che fa i capricci! Troppo brava! E che buoni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono semplicemente aiutata con il grill che per mia fortuna funzionava!

      Elimina
  13. Che belli che sono, così, un po' curveggianti e sinuosi, poi il finocchio mi piace tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io amo moltissimo questa spezia che tra l'altro è molto utilizzata nella nostra cucina, sopratutto nelle conserve!

      Elimina
  14. Di questi ne farei indigestione....troppo stuzzicanti!!baci,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sera dopo averli preparati, ho corso questo rischio!

      Elimina
  15. Cottura con forno rotto...sei un mito! :P ehehehehehe
    PS
    Lo sapevo che il lievito madre ti avrebbe dato grande soddisfazioni...mi immagino il profumo! :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero molto scettica nei riguardi del lm ed invece mi sono dovuta ricredere :D

      Elimina
  16. Ottimo e goloso modo di usare il rinfresco! Mi hai fatto venir voglia di aperitivo... Ma prima delle undici di mattina è da alcoolizzati... Aspetterò!!!

    RispondiElimina
  17. I will make them soon. Until now I never could make perfect crispy Grissini like yours.

    Grazie per la tu partecipazione al Word Bread Day. Spero di rivederti l'anno prossimo!

    RispondiElimina
  18. prima di vedere questa ricetta ho fatto anch'io i grissini con la pasta madre, olio di riso, semi di finocchi, sono venuti di un buono, che mangia il primo, secondo, terzo, ho finito tutto....... nn sapevo come fare la forma, ho tagliato un pezzetto e ho fatto dei bastoncini lunghi, con la forchetta ho fatto dei disegnini. adesso grazie alla tua ricetta ho capito come si da la forma<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io li ho rifatti ancora ed è vero: sono più buoni di quelli industriali!!!!
      Grazie per il commento :D

      Elimina

RETROSCENA DI GUSTO